Forum Compraverde Buygreen, Longoni: Sensibilizziamo gli enti pubblici a applicare criteri ambientali minimi negli eventi culturali

Al Forum Compraverde Buygreen di Roma non poteva mancare uno spazio dedicato al GreenFEST, promosso da Anci Lombardia e che, come ha evidenziato il Vicesegretario Egidio Longoni, "vuole sensibilizzare gli enti pubblici nel cercare di adottare delle linee guida per introdurre criteri ambientali minimi nell'organizzazione di eventi culturali". Per Longoni "i Comuni sono spesso impegnati nell'organizzazione di eventi e manifestazioni e per mettere a punto queste linee guida abbiamo lavorato mettendo insieme i diversi soggetti che lavorano a queste iniziative, per cercare di mettere a punto linee guida reali e applicabili".

Ospite d'eccezione all'evento, in rappresentanza del festival Time in jazz, partner del progetto GreenFEST, il musicista Paolo Fresu, che ha raccontato come "il Festival nasce a Berchidda, paese di poco meno di 3mila abitanti", qui "33 anni fa in una chiesa accorsero 100 persone, ora i visitatori sono 35mila e ci siamo spostati ne boschi e sulle spiagge, scoprendo il rapporto tra musica e natura". Fresu ha evidenziato come il Festival negli anni ha "prestato attenzione alla sostenibilità", come quando è stato introdotto carro dell'energia: una struttura mobile che sfrutta l'energia del sole da utilizzare per realizzare un concerto.

Dal Ministero dell'ambiente ha preso la parola Riccaro Rifici, che ha rivelato come "anche noi abbiamo pensato di affrontare il tema dei criteri ambientali minimi e siamo attenti a questo progetto che è buono, e i cui risultati, con alcuni accorgimenti, potranno dare dei contributi per la definizione dei Criteri Ambientali Minimi che introdurremo per legge". Per Rifici l'importanza di considerare i temi ambientali negli eventi culturali deriva dal fatto che "la cultura e gli eventi servono per far entrare nella mente delle persone anche i concetti legati alla sostenibilità".
 

Condividi